mostre.

2005/Oggi: Artista intermediale digitale dedicato prevalentemente alla ricerca semantica e formale riguardo la composizione audiovisiva numerica sperimentale in tutte le sue forme (dalla semplice video-ripresa a sofisticate tecniche di animazione 2 e 3 D alle realtà virtuali) abbracciando anche campi quali video-scultura, sound art, fotografia, immagine di sintesi 2d e 3d, musica elettronica/digitale ed elettroacustica sperimentale realizzando spesso installazioni multimediali in cui detti linguaggi confluiscono e si intrecciano alla ricerca delle odierne forme di Opera Totale... Attivo anche nel campo del teatro sperimentale e della performance multimediale dal 2015 realizza anche opere di realtà virtuale interattiva e di tipo immersivo tramite visori a 360°.

2005/Now: Multimedia digital artist dedicated mainly to semantic and formal research concerning the experimental numerical audiovisual composition in all its forms (from simple video-shooting to sophisticated 2 and 3D animation techniques to virtual realities) also embracing fields such as video-sculpture, sound art, photography, 2d and 3d synthesis images, experimental electronic / digital and electroacoustic music, often creating multimedia installations in which these languages merge and intertwine in the search for today's forms of "Total Work" ... Active also in the field of experimental theater and performance multimedia from 2015 also realizes virtual reality and immersive works through 360 ° viewers.

Selezione mostre personali:

2019: Partiture Spaziali _ altre musiche per altri mondi, Project Room, M.A.C.RO. Museo d’ Arte Contemporanea di Roma. La mostra fa parte di un progetto itinerante (Spazio Corrosivo Marcianise (CE), Galleria Contact arte contemporanea, Roma) prodotto da C.A.R.M.A. - Centro d' Arti e Ricerche Multimediali Applicate a cura di Veronica D'Auria

2017: Rivelazione AntropoEccentrica, a cura di Maurizio Marco Tozzi, Casa Museo e Scuderie Bicocchi, Pomarance (PI)

2015: Presente ulteriore, (Installazione multimediale e mixed media: installazioni audiovisive videoproiettate, sculture audiovisive, stampe digitali, sound art e performance) a cura di Francesca Gallo, AOCF58-Galleria Bruno Lisi, Roma

2014/2015: Pensiero volante non identificato, (Installazione multimediale e mixed media: installazioni audiovisive videoproiettate, sculture audiovisive, stampe digitali, sound art e performance) a cura di Veronica D'Auria, Maurizio Marco Tozzi, Valentino Catricalà, Varie sedi (Palazzo Nicotera e LCS F. Fiorentino, Lamezia Terme; Visiva, La città dell’immagine, Roma; Dada Boom_Officina d’arte fotografica e contemporanea, Viareggio), (con testi critici tra i vari di Piero Deggiovanni, Marco Maria Gazzano e Anna Maria Monteverdi)

2010: Special K-itchen,(Installazione multimediale e mixed media: proiezioni monocanale, oggetti audiovisivi, stampe digitali, oggetti sonori, performance) a cura di Mariagrazia Costantino, Galleria LipanjePuntin, Roma (inserita nel progetto-network Señales Rojas 2010 promossa dall'IILA, Istituto Italo-Latino Americano e la Fondazione VOLUME!)

2009: White Time of Life, (installazione multimediale e mixed media ambientale: stampe digitali luminose, videoproiezioni, scenografie e performance) a cura di Geoffrey Di Giacomo, Galleria Gallerati, Roma

2009: Camping of Metaphorical Processes, (installazione multimediale ambientale: postazioni audiovisive in tende canadesi performance e stampe digitali) a cura di Eloisa Saldari, Sala1 – Centro internazionale di arte contemporanea, Roma

2005: Passaggi di stato, (installazione multimediale ambientale e mixed media) a cura di Simonetta Lux, MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Roma


 

Selezione mostre a due:


2010: Amnesie visive, (installazione multimediale e mixed media) con Gianni Piacentini, a cura di Geoffrey Di Giacomo, Galleria Gallerati, Roma

2010: InsideOut, (installazione multimediale e mixed media) con Zhang Peili, a cura di Mariagrazia Costantino, Frine Beba Favaloro e Veronica D’Auria, Casa dei Popoli – A.I.A.S.P., Roma

2009: Apertura C.A.R.M.A., (installazione multimediale e mixed media) con opere di Nam June Paik, a cura di Marco Maria Gazzano e Veronica D’Auria, Casa dei Popoli – A.I.A.S.P., Roma

2008: Kinetic Skylines, con Nicola Bettale, (installazione multimediale e mixed media) a cura di Elena Agosti, Palazzo Fogazzaro, Schio (VI)


Selezione mostre collettive:

2019: Numeric, a cura di Piero Chiariello, Galleria Pagea Arte Contemporanea, Angri (SA)

2019: Over The Real - Festival Internazionale VideoArte - The Selection, X Biennale di Soncino, DAV Soresina Dipartimento Arti Visive, Soresina (CR)

2019; Fuorinorma #3 – La via neosperimentale del Cinema italiano, a cura di Adriano Aprà, Isola del Cinema, Roma

2019: Shamans of digital era II edizione, selezione videoarte a cura di Veronica D'Auria, Sala cinema e Auditorium, M.A.C.RO. - Museo d'Arte Contemporanea Roma

2019: Cinema di Stelle | #FuoriNorma extra. Corti sperimentali, diretto da Adriano Aprà, a cura di Bruno Di Marino e Francesca Fini, Palazzo Merulana, Roma

2019: KE’BEK-Lepage ritratti e ambienti, a cura di Anna Maria Monteverdi, Festival Inequiibrio 22, Castello Pasquini, Castiglioncello (LI)

2019: Over The Real - Festival Internazionale VideoArte, Sezione Arte & Cinema del Lucca Film Festival e Europa Cinema, Fondazione Ragghianti, Lucca

2018:  Meditations, a cura di Maurizio Marco Tozzi, Areté Venue and Gallery, NewYork 

2018: The WOW, WOW Italy - selezione a cura di Maurizio Marco Tozzi, Torrance Art Museum, Los Angeles

2018: Interface |Video Art Event, IXth edition, Curato da Gabriela Diana Bohnstedt Gavrilas,
Visualcontainer's Selection, Night of Museum, Muzeul Ţării Crişurilor, Oradea, Romania

2018: Immaginare il futuro. Arte e sostenibilità, a cura di Andrea Balzola e Cristina Giudice, promosso dall'Accademia Albertina di Torino, mostra e libro-catalogo, Pinacoteca Albertina, Torino

2018: Oltre il reale fioriscono altri mondi da un'idea di Lino Strangis e fannidada, selezione a cura di  Veronica D'Auria dall'archivio C.A.R.M.A. - Centro d'Arti e Ricerche Multimediali Applicate, in una scenografia di oggetti trovati allestita dai fannidada e Tonichina, III edizione di Here – #HEREalCubo, Cavallerizza irReale, Torino

2017: mostra personale Stonertronic Attitude + performance live dell'artista Lino Strangis, TIP Teatro, Lamezia Terme (CZ)  

2017: Festival Videoarte Viareggio Over The Real 2017, "Connessione post-organica nell'occhio del ciclone", installazione di realtà virtuale + performance live di Lino Strangis con Veronica D'Auria, GAMC, Viareggio

2017: Interiora Festival, installazione di realtà virtuale + performance intermediale "Stonertronic oracle" ideata e diretta da: Lino Strangis, M.A.CR.O. Spazio Factory

2017: M’ARTE | Montegemoli Arte / la natura delle cose, a cura di Eleonora Raspi, Casa Museo e Scuderie Bicocchi, Pomarance (PI)

2017 Semana Internacional de Videoarte de Lanzarote, CIC El Almacén, Lanzarote (Canarie)

2017: Multiverse Room: finestre sui mondi del non apparente, nel contesto di HERE 2017, Cavallerizza Reale, Torino

2017: Media Art Festival, diretto da Valentino Catricalà e promosso da Fondazione Mondo digitale, MAXXI Museo delle arti del XXI secolo, Roma

2017: GENE Video art itinerante, a cura di Eureka! ed ignorarte.com in collaborazione con C.A.R.M.A., Centro Culturale Gabriella Ferri, Roma

2016: Dalla collezione del Museo Pistilli alle esperienze intermediali in Italia e nel Molise, in occasione della XII Giornata del Contemporaneo-AMACI, a cura di Maurizio Marco Tozzi e Lino Strangis, MIBACT- Polo Museale del Molise (Campobasso)

2016: Over the real Festival Internazionale VideoArte Viareggio-Forte dei Marmi,

GAMC - Galleria Comunale di Arte Moderna e Contemporanea Lorenzo Viani, Viareggio e Fondazione Villa Bertelli, Forte dei Marmi

2016: CITY SONIC 14 - International sound art festival, Mons (Belgio)

2016: ARS ELECTRONICA, selezione a cura di Valentino Catricalà, Linz (Austria)

2016: Magic Mirror Video art event – VII-th edition, Organizzatori: Dipartimento di Arti Visive, Facoltà di Arte, Università di Oradea, Museo Ţării Crişurilor, Oradea, Romania Conflux Oradea (Romania) Visualcontainer Italian Videoart Platform (Italia)

2016: XXX Fuorifestival, selezione a cura di VisualContainer, Pesaro

2016: Bnl Media Art Festival, diretto da Valentino Catricalà e promosso da Fondazione Mondo digitale, MAXXI Museo delle arti del XXI secolo, Roma

2016: HearteartH, a cura di Mariel Gottwick e Maria Felix Korporal, Group Global 3000, Medienwerkstatt Bethanien, Berlino (Germania)

2016: 8° CONTEMPO Festival Internazionale d'Arte Contemporanea, Sensitive and digital scapes: Visualcontainer videoart selection, Varna (Bulgaria)

2016: Festival d’arte contemporanea Estrazione/Astrazione, a cura di Caterina Arena, Annarita Borrelli, Salvatore Cammilleri, Quartiere Arabo, Caltanissetta

2016: Ultime tendenze dell'audiovisione d'arte, a cura di Veronica D'Auria, MLAC - Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Sapienza Università di Roma, Roma

2016: La ricerca italiana in videoarte 1986 – 2016, a cura di Adriana Amodei in collaborazione con Sandra Lischi e Antonio Poce, Festival Internacional de la Imagen di Manizales, Colombia

2016: Mutamenti, Sguardi sulla società digitale, a cura di Maurizio Marco Tozzi, Palazzo Tagliaferro, Andora (SV)

2016: Lo sguardo Sospeso, Ca' Foscari Short Film Festival, Auditorium Santa Margherita, Venezia

2015: Gene, a cura di Caterina Arena e Salvatore Camilleri, 16 Civico, Pescara

2015: Hit Parade, a cura di Francesca Canfora e Cristina Marinelli, MAUTO- Museo nazionale dell'automobile, Torino

2015: Paratissima 11, sezione Paravideo, a cura di Francesca Canfora e Cristina Marinelli, Torino Esposizioni, Torino

2015: Over the real Festival Internazionale Videoarte, diretto da Maurizio Marco Tozzi e Lino Strangis, in collaborazione con il Comune di Viareggio ed il Patrocinio della Provincia di Lucca, GAMC - Galleria Comunale di Arte Moderna e Contemporanea Lorenzo Viani, Viareggio

2015: Flashforward #8, organizzato da VisualContainer, [.BOX] Videoart project space, Milano

2015: Shamans of Digital Era, selezione di opere audiovisive a cura di Veronica D'Auria, Inserita nella programmazione Estate Romana 2015, realizzata con il sostegno di Roma Capitale, Largo di Pietralata, Roma

2015: M’arte 2015. Habitat| habitus| humus, a cura di Eleonora Raspi, Sedi Varie (Castello di Montegemoli, Scuderie Casa Bicocchi, Pomarance; Accademia Libera Cultura e Natura, Querceto; Palazzo dei Priori, Volterra -PI)

2015: Adam, ideato da Silvio Ciappi e Sasha Vinci in collaborazione con Galleria Continua di San Gimignano, Site Mill - Mulino San Nicolò e Galleria K10 Koinè, Scicli (RG)

2015: "La Natura nello specchio del Virtuale" Opere videoartistiche da 10 + 1 Laboratori italiani di creazione audiovisiva 2010 – 2015, presentata da Adriana Amodei e Veronica D’Auria (C.A.R.M.A.) nella Sezione Cine(Y)Digital del 14° Festival Internacional de la Imagen, Sala Olympia, Teatro Los Fundadores Universitad de Caldas, Manizales, Colombia

2015: Media Art Festival, diretto da Valentino Catricalà, ideato e promosso dalla Fondazione Mondo Digitale e organizzato in collaborazione con Intel Education e con il patrocinio dell’Università Roma Tre e British Council), Centrale Montemartini, Musei Capitolini, Roma

2015: La nuova videoarte italiana: linee di ricerca intermediale nel mondo del software, rassegna a cura di Veronica D'Auria, presentata da C.A.R.M.A. all'interno del Media Art Festival, Centrale Montemartini, Musei Capitolini, Roma

2014: AFTER VELVET_Ultime tendenze della videoarte numerica italiana, organizzato da C.A.R.M.A. - Centro d'Arti e Ricerche Multimediali Applicate, NOMIT - Italian Network of Melbourne e ARTBOX nell'ambito del Nite Festival di Melbourne, Sedi varie (Fed Square, VCA-Victorian College for the Arts, University of Melbourne, Loop Bar, Ferydurke, http://www.excerptmagazine.com/) Melbourne, Australia

2014: Anima Pura. Dialogo tra Sacralità e Contemporaneità, a cura di Giacomo Rizzo, Palazzo Costantino e Palazzo Di Napoli, Palermo

2014: HOME THEATRE Prima rassegna di videoarte domestica, a cura di Lorena Benatti, Giorgio de Finis, Donatella Giordano, Mattia Pellegrini, Donatella Pinocci, Davide Ricco, Olivia Spatola, MAAM - Museo dell'Altro e dell'Altrove di Metropoliz_città meticcia, Roma

2014: Video Arte_Premio Cosua, a cura di Elisabetta Di Sopra, Metricubi, Venezia

2014: Nuvole, viaggio nell’arte indipendente, direzione artistica Antonio Sarnari e Sasha Vinci, SEM - Spazi Espressivi Monumentali (spazi coinvolti: Palazzo Busacca, Galleria d’arte Quam, Palazzo Spadaro, Circolo di Conversazione, Galleria d’arte L’Androne, Caffé Letterario Vitaliano Brancati, Palazzo Beneventano, Site Mill | Ex Mulino, Galleria Koiné, Villa Penna), Scicli (RG)

2014: ReAzione, organizzato da Con.Tatto Video Performance Art, sezione videoarte a cura di Piero Deggiovanni, Fabbrica delle candele, Forlì

2014: Drammaturgie della metamorfosi, a cura di Lino Strangis e Veronica D’Auria, Chiesa di Santa Maria della Consolazione, Scicli (RG)

2013: La Grande Illusione, a cura di Manuela De Leonardis, Gallery of Art - Temple University, Roma

2013: InsideOut Videoarte, a cura di Veronica D’Auria e Lino Strangis, Pelanda - MACRO - Museo d’Arte Contemporanea di Roma, Roma

2013: Organum, a cura di Site Specific, Chiesa di Santa Maria della Consolazione, Scicli (RG)

2013: Tufffo, ARIA [Rivista d'artisti], Complesso architettonico Torre di Mola, Formia (LT)

2013: 50 years of Video Art, a cura di Maurizio Marco Tozzi, (artisti: Bill Viola, Alessandro Amaducci, Gianni Toti, Giacomo Verde, Lino Strangis), GAMC - Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Lorenzo Viani, Viareggio (LU)

2013: Inconvenzional-mente, a cura di Maurizio Marco Tozzi, Musei Civici Villa Paolina Bonaparte, Viareggio (LU)

2013: C'era una volta, una volta sola, ARIA [Rivista d'artisti], Wunderkammern, Roma

2013: Audiovisioni digital, Scicli#1, a cura di Le Momo Electronique, via Mormino Penna (spazi coinvolti: QUAM, Camera del lavoro, Museo del costume, Sala Carpentieri, Mov. Culturale Brancati, CLANG, Albergo Diffuso, Quore Matto, Buki Buki, Baqqala), Scicli (RG)

2013: XXX Fuorifestival, a cura di Giacomo Ravesi, Pesaro

2013: Visioni d'arte, a cura di Elisabetta Di Sopra, A+A Centro Espositivo Sloveno, Venezia

2013: Audiovisioni digitali. Video e ricerca artistica oggi, a cura di Le Momo Electronique, MACRO - Museo d’Arte Contemporanea di Roma, Roma

2012: InsideOut Step 2, Latest Treds of Western Videoart, a cura di Le Momo Electronique, White Box Museum of Art, Pechino, Cina

2012: Ombre/Uomini, a cura di Daniele Arzenta e Romina Guidelli, Palazzo Ruspoli, Casa Grifoni, Parco della Legnara, Cerveteri (RM)

2012: XV° edizione della Biennale del Mediterraneo, MACRO - Museo d’Arte Contemporanea di Roma, Roma

2012: VIDEOsincracy, a cura Luca Basilico, Galleria Limiti Inchiusi, Campobasso

2012: Profile, a cura di Elena Privitera, Marco Filippa, En Plein Air, Pinerolo (TO)

2012: Arte Video On The Road, a cura di Veronica D’Auria e Lino Strangis, Piazzale del Verano, Roma

2012: Giovane Videoarte italiana d’oggi, a cura di Le Momo Electronique, muBA – Museu Belas Artes de São Paulo, San Paolo, Brasile

2012: Nuova Gestione, a cura di Sguardo Contemporaneo, quartiere Quadraro (sedi varie), Roma

2012: InsideOut Step2, a cura di Le Momo Electronique, White Box Museum of Art, Pechino, Cina

2011: Geografie meravigliose e differenze culturali: la video arte e la re-immaginazione del villaggio globale, a cura di Marco Maria Gazzano all’interno del XVII Convegno internazionale di studi cinematografici Cinema e diversità culturale, diretto da Marco Maria Gazzano e Giorgio De Vincenti, Teatro Palladium, Roma

2011: RGB Video Art Festival Over Tour, a cura di Marco Maria Gazzano, (artisti: Adriana Amodei, Robert Cahen, Pietro Gaglianò, Nam June Paik, Carlo Quartucci, Lino Strangis, Carla Tatò) Libreria Brac, Firenze

2011: Autumn Contamination, a cura di Luca Basilico, AXA, Azienda per le Arti e Galleria Limiti Arte Contemporanea, Campobasso

2011: INVASION ONE video e videoinstallazioni tra territorio fisico e territorio virtuale, a cura di Giovanni Viceconte, Convento Domenicano, Altomonte (CS)

2011: La forma della relazione, a cura di Marco Maria Linzi e Massimo Mazzone, Fabbrica del Vapore, Milano

2011: FlashForward - Visualcontainer screening, a cura di Alessandra Arnò e Giorgio Fedeli, [.BOX], Milano

2011: Arte Video Roma Festival Final Tour, a cura di Veronica D'Auria, Nuovo Cinema Aquila, Roma

2011: Arte Video Roma Festival Final Tour, a cura di Veronica D'Auria, MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Roma

2011: 06 – Fuori 4', a cura di Valentina Trisolino, Galleria Gallerati, Roma

2011: Arte Video sul Tevere, a cura di Le Momo Electronique, Isola Tiberina, Roma

2011: Italian History X, nell’ambito di Resist VII edizione e del progetto ex-polis, a cura di Marco Trulli, Sala Gatti, Viterbo

2010: Notte fotografica al Museo / Videoarte, selezione di videoarte presentata da VisualContainer all’interno del 1° Festival Fotografico Italiano in Busto Arsizio curato da Claudio Argentiero e Umberto Armiraglio, Museo del Tessile, Busto Arsizio (VA)

2010: MACRO Video drink #1, Generazioni Romane in Videoarte, a cura di Marco Maria Gazzano, (artisti: Adriana Amodei, Alba D’Urbano, Theo Eshetu, Ida Gerosa, Hermes Intermedia, Carlo Quartucci, Mario Sasso, Lino Strangis, Gianni Toti) MACRO - Museo d’Arte Contemporanea di Roma, Roma

2010: La videoarte e le interpretazioni della materia-luce/Video Art and Interpretations of Light as Matter, a cura di Marco Maria Gazzano, XVI Convegno Internazionale Cinema & Energia: dalla Videoarte alla Scienza, Teatro Palladium, Roma

2010: Audiovisioni su Scicli, a cura di Le Momo Electronique, Lungomare di Donnalucata, Scicli (RG)

2010: Kièslowski, organizzato da Locanda Atlantide, Cinema Farnese, Roma

2010: Coincidenze, a cura di Romina Guidelli, Stazione Ferroviaria, Aprilia (LT)

2010: 31 Artisti Vs 20Mq, a cura di Alessandra Arnò e Giorgio Fedeli, [.BOX],Milano

2010: VideoNight, a cura di Veronica D'Auria, Lino Strangis e Valentino Catricalà, CineClub Detour, Roma

2010: Display Zone, a cura di Le momo electronique, Locanda Atlantide, Roma

2010: ReHabitat, a cura di Veronica D’Auria, Casa dei Popoli – A.I.A.S.P., Roma

2010: Poubelle.zero.nove. Scarti di memoria, organizzata dall’Associazione culturale Dea Madre, Ex Circolo Marinai, Alghero (SS)

2010: Le metamorfosi della video arte… Dagli anni ’60 ad oggi, a cura di Veronica D’Auria, Marco Maria Gazzano, Casa dei Popoli – A.I.A.S.P., Roma

2009: Schio Glocal Digital Fest, a cura di Le Momo Electronique, Palazzo Fogazzaro, Schio (VI)

2009: Young Digital Artists, a cura di Veronica D’Auria, Casa dei Popoli – A.I.A.S.P., Roma

2008: Free Camping Art, organizzato dall’ass. Paradigma, Ex Collegio Marino, Alpignano (TO)

2007: Presenze video-soniche, a cura di Le Momo Electronique, Castello della Cervelletta, Roma

2007: Antearte, a cura di Chiara Ciucci Giuliani e Federica Pazzano, Villa Neroniana, Anzio (RM)

2006: Give Me Two Times, a cura di Giorgia Calò, MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Roma

2005: Arte per tutti, settimana della cultura, a cura di Simonetta Lux, MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Sapienza Università di Roma


Selezione Festival:

Ronzii-Visioni digitali (Pisa), 2019

Videoformes (Clermont-Ferrand, Francia), 2008, 2013, 2018

International Motion Festival (Nicosia/Cyprus), 2017

Media Art Festival (Roma), 2015, 2016, 2017

Festival internacional de videoarte de Camagüey (Cuba), 2017

Ars electronica (Linz), 2016

Contempo – international contemporary art festival (Varna, Bulgaria), 2016

City Sonic 2016 - International Sound Art Festival (Mons, Belgio), 2016

XXX Fuorifestival (Pesaro), 2013, 2016

Ca' Foscari Short Film Festival (Venezia), 2016

Festival Internacional de la Imagen di Manizales (Colombia), 2015, 2016

Supernova (Torino), 2015

Jahorina film festival, Jahorina, Bosnia-Erzegovina, 2015

Meta-cinema - Festival non competitivo delle audiovisioni ibridanti (Bologna), 2015

Kokeshi Rebel Fest (Roma), 2015

Interiora – mostra ciò che hai dentro (Roma), 2013, 2015

Magmart (Casoria, Napoli), 2008, 2010, 2013

Videoholica (Bulgaria), 2010, 2012

Festival pontino del cortometraggio (Latina), 2013

Fonlad (Coimbra, Portogallo), 2012

The Scientist (Ferrara), 2012

Abstracta (Roma), 2011, 2012

Festival du cinema italien de Grenoble (Grenoble, Francia), 2011

Proyector (Madrid, Spagna), 2011

Festival Euromediterraneo, Altomonte (CS), 2011

InVideo (Milano), 2007, 2011

CologneOFF (Colonia, Germania e itinerante), 2010

Athens Videoart Festival (Atene, Grecia), 2010

Arte video Roma Festival (Roma), 2010

Shortfilm Festival di Budapest (Budapest, Ungheria), 2010

Video Night (Roma), 2010

Schio Glocal Digital Fest (Schio, Vicenza), 2009

Young Digital Artists (Roma), 2008


Finalista:

Premio Cosua (Venezia), 2014

Festival pontino del cortometraggio (Latina), 2013

VIDEOFORMES -festival de art numerique, 2013

Vincitore:

Arte Video Roma Festival, 2011


Live e Multimedia Performance:

20 Luglio 2019: Shamans of digital era II edizione, performance multimediale, Foyer, M.A.C.RO. - Museo d'Arte Contemporanea Roma

4 maggio 2019: Altre musiche per altri mondi, performance multimediale, M.A.C.RO. - Museo d'Arte Contemporanea Roma

4 Aprile 2019: Altre musiche per altri mondi, performance multimediale, Klang, Roma

5 luglio 2018: Festival Orizzonti Verticali - arti sceniche in cantiere, "Cariatide Canzone" di Carlo Quartucci e Carla Tatò, musiche e scene multimediali di Lino Strangis, Piazza Pecori, San Gimignano (SI)

25 maggio 2018: "Microcosmi," spettacolo/performance multimediale, Video e Musica Lino Strangis, Coreografa Francesca Formisano, Danzatrici Francesca Formisano e Margherita Dotta (FrameaSubstantia project), presentata da The SinespaZio Company, Baruch Performing Arts Center, New York City

23 dicembre 2017: "Stonertronic Attitude" performance live dell'artista Lino Strangis (con la partecipazione di Veronica D'Auria, Luisa Strangis, Mariano Ferraro) nell'ambito della sua omonima personale, TIP Teatro, Lamezia Terme (CZ)

6 dicembre 2017: Over The Real 2017 - Festival di Videoarte di Viareggio , "Connessione post-organica nell'occhio del ciclone", installazione di realtà virtuale + performance live di Lino Strangis con Veronica D'Auria.

31 ottobre 2017: VI Interiora Festival, performance intermediale "Stonertronic oracle" ideata e diretta da: Lino Strangis con la partecipazione di: Roberto Liberati, Victor Corraider, Lino Strangis, Veronica D'Auria, Chiara Tobia Direzione artistica audiovisivi: Carma Centro d'Arti Multimediali, M.A.C.RO, Factory, Roma

16 Settembre 2017: Asolo Art film Festival, Convento SS. Pietro e Paolo, Asolo (TV) Performance intermediale dal titolo "Connessione post-organica nell'occhio del ciclone", ideata e diretta da Lino Strangis. Con Lino Strangis e Veronica D'Auria. Realtà virtuale di Lino Strangis

8 settembre 2017: Performance intermediale di Lino Strangis (con Veronica D'Auria e Roberto Liberati) a cura di Inside Art per Amore Experience 2017 Preview al MONK Roma

11 giugno 2017: Performance multimediale di Lino Strangis "Rivelazione AntropoEccentrica", in occasione del finissage della mostra Hypernature Domenico Canino a Studio Sotterraneo, Roma

24 Maggio 2017: "Rivelazione AntropoEccentrica" Performance Multimediale di Lino Strangis, [.BOX] Videoart Project Space (Milano)

Improvvisazione multimediale in cui l’artista in tempo reale gira-naviga (tramite le videocamere virtuali) in un ambiente 3D (visitabile anche con visori tipo Oculus Rift e HTC vive) preparato ad hoc dall’autore mentre contestualmente esegue la composizione istantanea della sonorizzazione/musiche con un sintetizzatore.

20 aprile 2017: Microcosmi, spettacolo/performance multimediale della Compagnia Stato Liquido, Teatro Sala Uno (Roma)

Regia di Lino Strangis e Francesco Maccarinelli, Videoscenografie e musiche Lino Strangis, Con Francesca Formisano e Francesco Maccarinelli

30 marzo 2017: Essenziale. Certe volte sogno / Altri mondi, Interno 14 (Roma) a cura di Roberta Melasecca e Ignorarte.com

performance multimediale "Rivelazione AntropoEccentrica" di Lino Strangis

9 febbraio 2017: in occasione dell'inaugurazione di 'Fondamenta gallery', a cura della rivista Inside Art, Lino Strangis ha presentato la performance intermediale "Il serpente e la danzatrice"-... Una nuova origine basata su un concept ideato dall'artista-regista che per l'occasione ha coinvolto la danzatrice e coreografa Vittoria Maniglio e l'attore Francesco Maccarinelli mentre la musica dal vivo è di E.T.E.R.E. Project, costituiti da Giovanni Paris, Roberto Liberati e dallo stesso Strangis che ha sviluppato per la performance una realtà virtuale videointerattiva in 3d.

5 gennaio 2017: performance intermediale "La teoria del terremoto perenne" di Lino Strangis, GENE Video art itinerante, a cura di Eureka! ed ignorarte.com in collaborazione con C.A.R.M.A., Centro Culturale Gabriella Ferri, Roma

25 novembre 2016: performance intermediale di Lino Strangis "La teoria del terremoto perenne" tenutasi a villa Bertelli nel contesto di Over The Real - Festival Internazionale VideoArte Viareggio-Forte dei Marmi e presentata, insieme a quelle dei My Cat Is an Alien e degli Oddfield, da Vittore Baroni.

15 giugno 2016: videoscenografia/dispositivo scenico (realtà virtuale video-interattiva "Don Chisciotte nella mancia della mente") e performance Improvvisazione sonora (sound art/elettronica sperimentale) "All'ombra di Don Chisciotte e Verso Blow Up Pentesilea included Pier Paolo Pasolini Aubade", Atelier Quartucci&Tatò, Teatro Argentina (Roma)

19 novembre 2015: Lino Strangis e My Cat is An Alien, performance intermediale: musica elettroacustica ed elettronica sperimentale, realtà virtuale interattiva live, sound art. Festival internazionale di videoarte di Viareggio.

Novembre 2014: videoscenografie 75esimo Gala-concert organizzato dal Conservatorio Nazionale del Kazakistan, Astana e Almaty, Kazakistan

16 agosto 2013: videoscenografia performance ritagli di Sueña Quijano, Carlo Quartucci e Carla Tatò, Torre di Mola, Formia

2013: videoscenografie Sueña Quijano Ouverture, regia di Carlo Quartucci, con Carla Tatò, Teatro Palladium (Roma), Teatro India (Roma), Teatro stabile di Genova.


2014/2016: in E.T.E.R.E. Project (gruppo di sperimentazione elettronica, elettroacustica e digitale di improvvisazione libera e composizione simultanea ideato e fondato da Lino Strangis)

Digital music, videoscenografie, ideazione e regia performance: Lino Strangis

17 dicembre 2016: Performance di improvvisazione sonora di E.T.E.R.E. Project a Mash Market - Viaggio attraverso l'Autoproduzione, Spin Time Labs, Roma

30 settembre 2016: Performance di free improvisation intermediale di E.T.E.R.E. Project nella manifestazione Doctorclip-Roma Poetry Film Festival, inserita nella programmazione Estate Romana 2016, presso Teatro di Villa Torlonia, Roma

14 aprile 2016: Performance di free improvisation intermediale di E.T.E.R.E. Project presso la RUFA-Rome University Of Fine Arts, Roma

11 ottobre 2015: Performance di free improvisation intermediale di E.T.E.R.E. Project presso il Centro Culturale "Gabriella Ferri", Roma

5 settembre 2015: Performance di free improvisation intermediale di E.T.E.R.E. nella manifestazione Shamans of Digital Era, Inserita nella programmazione Estate Romana 2015, realizzata con il sostegno di Roma Capitale, Largo di Pietralata, Roma

26 maggio 2015: DAMS - Università degli Studi "Roma Tre", Roma

Performance di free improvisation intermediale di E.T.E.R.E. in collaborazione con Mattia Caroli & I Fiori del Male. Esperimento audiovisivo e lezione-concerto all'interno del Laboratorio di Arti Digitali del prof. Lino Strangis.

14 maggio 2015: AOCF 58-Galleria Bruno Lisi, Via Flaminia 58, Roma

Performance di free improvisation intermediale "Mondificazioni" del gruppo E.T.E.R.E. nell'ambito di "Presente ulteriore", mostra personale di Lino Strangis a cura di Francesca Gallo (docente di Storia dell'Arte Contemporanea, Università degli Studi "La Sapienza" di Roma).

9 aprile 2015: SpaziOxygene, Roma

Performance di free improvisation intermediale "Mondificazioni" tenutasi in occasione dell'inaugurazione della mostra personale di Domenico Canino "The past the present and the future of human condition".

12 marzo 2015: Brancaleone, Roma

Live media performance "Mondificazioni" presentata da E.T.E.R.E. al Brancaleone nel contesto del Retina Festival.

23 gennaio 2015: Museo Tolomeo, Bologna

Performance sonora di improvvisazione di E.T.E.R.E. per l'inaugurazione del Museo Tolomeo (spazio intermediale che riscopre i luoghi e le memorie dello storico Istituto dei Ciechi "Francesco Cavazza" attraverso l'arte contemporanea in un percorso espositivo esperenziale e interattivo).

 

Selezione mostre personali:

2019: Partiture Spaziali _ altre musiche per altri mondi, Project Room, M.A.C.RO. Museo d’ Arte Contemporanea di Roma. La mostra fa parte di un progetto itinerante (Spazio Corrosivo Marcianise (CE), Galleria Contact arte contemporanea, Roma) prodotto da C.A.R.M.A. - Centro d' Arti e Ricerche Multimediali Applicate a cura di Veronica D'Auria

2017: Rivelazione AntropoEccentrica, a cura di Maurizio Marco Tozzi, Casa Museo e Scuderie Bicocchi, Pomarance (PI)

2015: Presente ulteriore, (Installazione multimediale e mixed media: installazioni audiovisive videoproiettate, sculture audiovisive, stampe digitali, sound art e performance) a cura di Francesca Gallo, AOCF58-Galleria Bruno Lisi, Roma

2014/2015: Pensiero volante non identificato, (Installazione multimediale e mixed media: installazioni audiovisive videoproiettate, sculture audiovisive, stampe digitali, sound art e performance) a cura di Veronica D'Auria, Maurizio Marco Tozzi, Valentino Catricalà, Varie sedi (Palazzo Nicotera e LCS F. Fiorentino, Lamezia Terme; Visiva, La città dell’immagine, Roma; Dada Boom_Officina d’arte fotografica e contemporanea, Viareggio), (con testi critici tra i vari di Piero Deggiovanni, Marco Maria Gazzano e Anna Maria Monteverdi)

2010: Special K-itchen,(Installazione multimediale e mixed media: proiezioni monocanale, oggetti audiovisivi, stampe digitali, oggetti sonori, performance) a cura di Mariagrazia Costantino, Galleria LipanjePuntin, Roma (inserita nel progetto-network Señales Rojas 2010 promossa dall'IILA, Istituto Italo-Latino Americano e la Fondazione VOLUME!)

2009: White Time of Life, (installazione multimediale e mixed media ambientale: stampe digitali luminose, videoproiezioni, scenografie e performance) a cura di Geoffrey Di Giacomo, Galleria Gallerati, Roma

2009: Camping of Metaphorical Processes, (installazione multimediale ambientale: postazioni audiovisive in tende canadesi performance e stampe digitali) a cura di Eloisa Saldari, Sala1 – Centro internazionale di arte contemporanea, Roma

2005: Passaggi di stato, (installazione multimediale ambientale e mixed media) a cura di Simonetta Lux, MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Roma

Selezione mostre a due:

Selezione mostre collettive:

2019: Numeric, a cura di Piero Chiariello, Galleria Pagea Arte Contemporanea, Angri (SA)

2019: Over The Real - Festival Internazionale VideoArte - The Selection, X Biennale di Soncino, DAV Soresina Dipartimento Arti Visive, Soresina (CR)

2019; Fuorinorma #3 – La via neosperimentale del Cinema italiano, a cura di Adriano Aprà, Isola del Cinema, Roma

2019: Shamans of digital era II edizione, selezione videoarte a cura di Veronica D'Auria, Sala cinema e Auditorium, M.A.C.RO. - Museo d'Arte Contemporanea Roma

2019: Cinema di Stelle | #FuoriNorma extra. Corti sperimentali, diretto da Adriano Aprà, a cura di Bruno Di Marino e Francesca Fini, Palazzo Merulana, Roma

2019: KE’BEK-Lepage ritratti e ambienti, a cura di Anna Maria Monteverdi, Festival Inequiibrio 22, Castello Pasquini, Castiglioncello (LI)

2019: Over The Real - Festival Internazionale VideoArte, Sezione Arte & Cinema del Lucca Film Festival e Europa Cinema, Fondazione Ragghianti, Lucca

2018:  Meditations, a cura di Maurizio Marco Tozzi, Areté Venue and Gallery, NewYork 

2018: The WOW, WOW Italy - selezione a cura di Maurizio Marco Tozzi, Torrance Art Museum, Los Angeles

2018: Interface |Video Art Event, IXth edition, Curato da Gabriela Diana Bohnstedt Gavrilas,

© 2018 curated by Veronica D'Auria