Impossible choreography 2

2013, 4'44''

ita

Una coreografia impossibile. Un vero e proprio choreoghraphy impossibile ballato da manichino. Il manichino come il ballerino perfetto - come ha detto von Kleist - è diventato qui una riflessione sulle possibilità di interpretare il rapporto tra tecnologie e umano. La danza sullo schermo è la danza della tecnologia digitale, la figurazione di una nuova parola, di un mondo impossibile ma vero: al di là delle possibilità umane. L'opera è dedicata al tentativo di estendere il concetto di danza e performance con l'aiuto delle tecnologie digitali: un luogo in cui la danza, il cinema, videoarte, teatro sono interconnessi.

eng

An impossible choreography. An impossible real choreoghraphy danced by dummy. The dummy as the perfect dancer -- as said von Kleist -- became here a reflection on the possibilities to interpret the relationship between human and technologies. The dance on the screen is the dance of digital technology, the figuration of a new word, of an impossible but true world: beyond the human possibilities. The work is dedicated to an attempt to extending the concept of dance and performance with the help of the digital technologies: a place where dance, cinema, videoart, theater are interconnected.

© 2018 curated by Veronica D'Auria