Moneyville... A little portrait of an american dream

2013, 3'05''

ita

Un'immagine ideale, un paesaggio apparentemente naturale, una "cartolina" che raffigura un' amena località: una comunità fondata sul culto del denaro. Ma l'illusione dura solo qualche secondo: ben presto i pezzi dell'immagine si mostrano scollegati dalla struttura generale e iniziano a vagare nello spazio rivelando quanto la visione iniziale fosse illusoria e posticcia. Quel mondo in cui ogni elemento sembrava trovare una precisa posizione non esiste, non era che un'"illusione ottica", un vizio del punto di vista: solo inquadrata in una certa prospettiva la struttura appariva unitaria ma navigando l'ambiente con una videocamera virtuale, in assenza di camera tracking, le scollature tra le parti appaiono evidenti e quello che sembrava un sistema ordinato mostra il suo infinito caos per poi crollare, cadere nel vuoto, forse definitivamente.

 

© 2018 curated by Veronica D'Auria